Peeling

Il termine peeling, dall’inglese “to peel – sbucciare”, sta ad indicare un trattamento medico-estetico che ha come scopo quello di portare all’esfoliazione dello strato più superficiale della pelle che si è col tempo opacizzato. 

I peeling utilizzati in medicina estetica sono peeling chimici, sostanze acide applicate alla cute per rimuoverne gli strati più superficiali.

Possono essere utilizzati nel trattamento di tutti i fenomeni di invecchiamento cutaneo, quali rugosità superficiali, macchie solari, pori dilatati, acne e cicatrici da acne…

A seconda dell’inestetismo di interesse e della profondità che si vuole raggiungere con l’esfoliazione, sono disponibili diverse sostanze, dalle più delicate alle più aggressive, che ci permettono di agire nella maniera più efficace.

I trattamenti devono essere eseguiti per un minimo di 3/4 sedute distanziate le une dalle altre di circa 10-15 giorni.